cerimonia perfetta

0 6.708 views

Un matrimonio in stile rock potrebbe essere un’idea originale per tutte le coppia giovani e anticonformiste, che amano vivere fuori dagli schemi  e abbiano voglia di stupire anche nel giorno più importante, quello del matrimonio.

Vediamo un po’ come organizzare una cerimonia rock coi  fiocchi :

Partiamo dal principio, quindi  dalle partecipazioni che per un matrimonio a tema rock’n’ roll devono essere decisamente stravaganti;potete far ricreare su cartoncino un disco in vinile  per poi scriverci su il consueto invito.

I colori dominanti per questo tipo di cerimonia sono il bianco sicuramente in contrasto col  nero, viola e bordeaux.

Nella scelta degli abiti, gli sposi potranno osare un po’ con piccoli particolari che facciano emergere l’animo da rockstar senza rinunciare alla tradizione.

Quindi Si all’ abito bianco ma dal taglio più alternativo, magari più corto o asimmetrico, accompagnato da dettagli a tema  come  guantini in pizzo, piume tra i capelli, bouquet un po’ “strong” nei colori e scarpe più audaci.Per quanto riguarda lo sposo, bottoniere e gemelli a forma di chitarre, batterie e plettri che si baciano da Dio con lo stile rock!

Per  l’ allestimento del locale da cerimonia  gli spunti sono tantissimi: dall’uso di vinili come piani su cui appoggiare il piatto, a segnaposti costituiti da vecchi dischi, fino all’uso di strumenti musicali veri e propri che si potrebbero impiegare per le  decorazioni.

Wedding cake e dessert table come anche la torta e  i cupcakes possono richiamare gli elementi musicali per esempio note e i dischi.

La cosa più importante ovviamente sarà la scelta della colonna sonora che ascolterete in sottofondo alla festa.

Infine, per ricordare un matrimonio decisamente fuori dagli schemi, ecco qualche idea  geniale ed economica per la scelta della  bomboniera : un CD con la colonna sonora della vostra storia, o un plettro personalizzato da attaccare al sacchettino di confetti!

0 9.989 views

Il matrimonio all’ americana sta prendendo piede in Italia negli ultimi anni, si contraddistingue perchè viene celebrato rigorosamente all’aperto.

In Italia sposarsi all’ aperto con rito cattolico è più complicato perché il cattolicesimo permette le nozze solo in luoghi consacrati, ma ciò è possibile  in presenza di una valida causa, da sottoporre all’ Ordinario. In alcune città e paesi italiani però, si trovano  giardini  adiacenti a luoghi di culto dove il sacerdote celebra la messa nella calda stagione  e, su richiesta, anche le nozze

Anche per il matrimonio all’ aperto con rito civile ci sono  parecchie limitazioni. L’articolo 110 del Codice Civile autorizza la celebrazioni al di fuori della casa comunale solo in presenza di seri impedimenti.

Bisogna sapere che questo tipo di celebrazione matrimoniale è possibile esclusivamente  nel caso in cui il Comune metta a disposizione una location che possa ospitare sposi ed invitati.

Questo vincolo è dovuto alla normativa che ostacola lo spostamento dei registri comunali al di fuori del comune, inteso come tutti quei luoghi che il Municipio ha eletto a “casa comunale” ovvero luoghi autorizzati  alla celebrazione del matrimonio civile.

Ecco dunque che ville, castelli e palazzi comunali possono divenire la sede ideale per cerimonie civili diverse dal solito.

Una volta superato questo ostacolo, ci si può sbizzarrire con la  fantasia per allestire la location come in un matrimonio da fiaba.

Qualora la propria città non predisponga di location soddisfacenti, si può decidere di contrarre il matrimonio in qualsiasi altro Comune d’Italia, presentando la delega rilasciata dall’ ufficio pubblicazioni del proprio Comune di residenza.

 

0 6.486 views

Sposarsi a Natale è un’idea meravigliosa, soprattutto per le coppie tradizionaliste e super romantiche. L’ aspetto che più colpisce di questo periodo è la magica atmosfera dovuta alle luci, agli addobbi e alla voglia di festa che c’è nell’ aria.

L’organizzazione e i preparativi si gestiranno più semplicemente perché il matrimonio a tema Natale  dà moltissimi spunti per quanto riguarda le idee per l’allestimento.
Si avrà minore  difficoltà a trovare la location giusta, ma soprattutto che sarà disposta ad offrire degli sconti visto il periodo.

Le coppie di sposi che scelgono di organizzare il matrimonio a Natale sono in netto aumento, nonostante il clima freddo che è un fattore importante da tener conto, in particolar modo per la  sposa alla quale si consiglia di indossare un soprabito che la protegga dal freddo, come un pellicciotto o una stola. Per le scarpe invece,  sarebbe meglio optare per un paio di stivaletti bianchi tempestati di swarovki, anzichè il classico decolletè.

Allestimenti:

I fiori più indicati per l’addobbo della chiasa sono naturalmente le stelle di Natale, mentre nel bouquet possono trovare posto bucaneve e agrifoglio.

Molto d’effetto per l’occasione sarebbe arrivare nel luogo del ricevimento  su una slitta trainata da cavalli , ovviamente tempo permettendo!

La location ideale per una cerimonia dall’aria natalizia potrebbe essere una sala rustica in una piccola baita di montagna, dove un caminetto scoppiettante e un grande albero di natale fanno da decoro vicino al tavolo degli sposi  mentre nell’aria si ode la dolce melodia del jingle bell.

Come segnaposto, non c’è cosa più ideale delle palline natalizie che gli invitati potranno portare a casa per appenderle sul proprio albero.

I centrotavola saranno arricchiti da candele e rami di vischio.

Il servizio fotografico  sarà sicuramente incantevole e gli sposini vivranno il loro giorno più bello in un’ aura di magia indescrivibile, difficile da trovare in altri periodi dell’anno.

0 8.052 views

E’ il desiderio di ogni sposo/a quello di rendere unico ed indimenticabile  il proprio matrimonio.

Per far si che questo sia possibile bisogna pensare a cosa fare per non annoiare gli ospiti; solitamente oltre all’ intrattenimento musicale, gli eventi clou del classico ricevimento  non sono altro che il taglio della torta e l’eventuale lancio del bouquet.

Ecco alcune idee originali che rendano originale ma soprattutto indimenticabile il tuo matrimonio :

Il photo booth

E’ di gran  moda negli Usa  ma si sta diffondendo anche in Italia. Ha sempre un gran successo tra gli ospiti e consente di avere foto simpatiche da conservare come ricordo.Basta allestire una parete personalizzata con uno sfondo particolare e un tavolo provvisto di macchina fotografica digitale collegata ad una stampante, insieme con tanti accessori come:  parrucche, occhiali da sole, baffi, labbra finte e tutto quello che suggerisce la vostra fantasia! Gli ospiti si divertiranno di sicuro tantissimo e per gli sposi la spesa sarà minima!

Io spio

Anche questa idea è di origini americane e va di moda tra i bimbi.Gli sposi suggeriscono tramite una lista tutti momenti particolari da fotografare durante l’arco della giornata, come ad esempio il bacio, i genitori della sposa che ballano, lo sposo che guarda la sua sposa da lontano ecc. ecc..

Il candy buffet

E’ un’idea dall’ aria un po’ retrò  che ricorda un negozio di dolci di altri tempi. E’ una nuova tendenza che si sviluppa attraverso un goloso assortimento di confetti, caramelle , cupcake e decorazione che lasceranno i vostri ospiti inebriati in quanto potranno intrattenersi per degustare liberamente le infinite dolcezze.

Lanterne volanti

Questa è un’idea straordinaria che viene dal lontano Giappone.Una magia a cui parteciperanno tutti gli invitati.Si tratta del lancio delle Lanterne dell’amore che appena lasciate in aria, fluttueranno verso l’alto illuminando il cielo con una deliziosa luce fioca, che regalerà a tutti un’emozione unica.

 

 

0 5.301 views

Il momento clou più importante ed emozionante per un matrimonio perfetto non può essere che il valzer danzato durante la cerimonia di nozze.

Il valzer è un ballo da favola che  che affonda le sue radici nella tradizione asburgica. Esso è capace di ridisegnare atmosfere antiche nel loro fascino e nella loro eleganza con una connotazione aristocratica e sofisticata.

Il valzer  ha origini molto antiche, si è evoluto dai balli contadini soprattutto tedeschi , ha avuto il suo picco di splendore  dalla fine del XIX  secolo alla fine del XIX secolo quando divenne  il   genere prediletto di  molti compositori romantici.

Dalla fine dell’ 800 all’ inizio del ’900, fu il ballo simbolo dell’ elevato status sociale di nobiltà e alta borghesia.

L’idea di danzare il valzer è la scelta perfetta per un matrimonio formale, magari organizzato la sera. È un tipo di danza che si presta a un bel salone, soprattutto se avete scelto di affittare una villa d’epoca;  è inoltre molto importante che la musica di nozze sia in armonia non solo con lo stile del matrimonio ma anche  con il carattere degli sposi.

La  danza del Valzer è nota principalmente in due versioni: il Valzer viennese, quello più veloce, e il Valzer inglese, più lento; entrambi hanno un movimento in battere e due in levare.

La tradizione richiede che ad aprire le danze siano la sposa e il padre, quindi, fatto spazio per la pista da ballo, padre e figlia si pongono nel centro e per due minuti emozionanti e toccanti  ballano insieme fino a che non si avvicina lo sposo per formare la nuova coppia. Questo gesto simboleggia la volontá del padre di cedere allo sposo la mano della sua cara figlia per iniziare così una nuova vita  con una nuova famiglia.

Mentre  i due sposi danzano al centro della sala, il padre della sposa farà coppia con la madre dello sposo e il padre dello sposo con la madre della sposa.

Con il passare degli anni, questa tradizione  è un pò cambiata, infatti molte coppie, come anche i reali Mary e Frederik di Danimarca  preferiscono  aprire le danze  per primi e da soli.

 

0 3.530 views

La più popolare delle coppie vip, Belen Rodriguez e Stefano De Martino sono ormai agli ultimi preparativi per il matrimonio che sarà celebrato  il 20 settembre a Comignago, un piccolo paese in provincia di Novara.

La cerimonia si svolgerà a Villa Giannone, una splendida tenuta immersa nel verde con  all’interno una cappella privata, l’Abbazia di Santo Spirito, che risale al 1200.

Il ricevimento organizzato dalla wedding planner Giorgia Matteucci sarà in stile hippie con musica reggae, canti e balli a piedi nudi fino all’alba.  Alcune voci hanno rivelato che ci saranno i fuochi d’artificio voluti da Stefano e che gli ospiti potranno assistere all’ esibizione della cantante americana Cheryl Porter, del gruppo The Choises e di un famoso dj set.

L’abito della sposa :

la showgirl sempre così attenta al look  ha deciso di optare per ben due abiti: uno per la cerimonia religiosa e uno per il ricevimento

A realizzarli non è uno stilista affermato ma bensì un nome emergente, Daniele Carlotta un designer siciliano che ha vestito anche Lana Del Rey e Lady Gaga. Uno dei due abiti sarà in pizzo francese con seta pregiatissima e cristalli Swarovski, senza scollatura ma con maniche ampie e lunghe come la gonna che arriva fino ai piedi. Probabilmente il secondo abito che indosserà la bellissima sposa per i festeggiamenti sarà molto più sexy ed appariscente.

L’abito dello sposo :

La scelta dell’abito del futuro sposo è caduta sullo stilista Giorgio Chiussi titolare della prestigiosa sartoria Chiussi di Udine che ha quasi 150 anni di storia e ha firmato lo stile di nobili, politici, ma anche di molti letterati e artisti: da Gabriele d’Annunzio, suo storico cliente, a Giorgio Albertazzi,  Giordano Bruno Guerri ecc…

la sartoria ha realizzato  due completi che Stefano De Martino indosserà nel suo grande giorno: uno per la cerimonia religiosa, particolarmente raffinato ed elegante, di colore blu con cravatta sottile e uno più disinvolto di colore nero senza cravatta, per il ricevimento successivo.

La lista nozze degli sposi :

La Rodriguez si è affidata allo store La Rinascente  di Milano per la lista nozze che secondo alcune indiscrezioni ha un valore che si aggira attorni agli 80.000 euro.

 

0 4.163 views

Un matrimonio anni 50  è un’idea vincente per una cerimonia gioiosa e informale, risulta perfetto per le coppie che amano il vintage e l’originalità.

sulle passerelle degli stilisti di moda Riecheggiano  le atmosfere anni ’50, un decennio  caratteristico e molto fashion con pin-up, jukebox, lambrette e rock n’ roll.

L’ abito da sposa anni 50 :

la donna vuole mostrare  la sua femminilità  indossando corsetti che evidenziano il decolté: pizzi e merletti, lingerie stretta in vita e imbottita sui fianchi sono dei must, così come le gonne a campana sostenute da sottogonna in vari strati di tulle.

Niente paura, non si può che sbizzarrirsi perché la moda sposa rilancia  lo stile anni ’50 per gli abiti delle collezioni più importanti, basti pensare a stiliste come Jenny Packham.

Da non dimenticare che anche gli abiti delle damigelle dovranno avere lo stesso stile, una simpatica fantasia con pois è molto “in” perchè si adatta bene a quel periodo.

Trucco sposa: 

Per il make up si può prendere spunto dallo stile gatta della deliziosa Audrey Hepburn in ‘Colazione da Tiffany’ : trucco fumoso con eyeliner rigorosamente nero e allungato, ciglia finte e labbra rosso passione per una sposa sensuale che vuole attirare gli sguardi su di se.

Allestimento location :

Per riuscire a ricreare l’ atmosfera giusta  bisogna studiare con molta cura tutti i dettagli senza lasciare nulla al caso.

L’irrinunciabile protagonista per un perfetto matrimonio anni ‘50 non può che essere il jukebox che in quegli anni impazzava con il rock n’ roll, i Platters insieme al mitico Elvis Presley.

Per un Candy buffet bastano un tavolo coperto da una tovaglia a righe bianche e rosse o a pois, delle bibite in  bottigliette dalle forme sinuose da abbinare a cannucce coloratissime e dei sacchetti di carta, oltre a tante caramelle colorate, magari in nuance con le tinte che avete preferito per l’allestimento anni ’50. Per le luci in questo caso è ottima l’idea delle classiche ghirlande luminose, perfette, ad esempio, da attaccare sotto un pergolato.

Auto :

Sarebbe il top fare l’ingresso a bordo di una Cadillac di colore rosa, modello old America, un’ automobile ricca di quel profumo epocale e  uno stile unico; in alternativa, per gli sposi più timidi e discreti, sempre d’effetto è una storica Lambretta o un’‘intramontabile Vespa, il cui mito nasceva proprio in quegli anni.

0 4.346 views

Le montagne creano paesaggi e atmosfere davvero uniche al mondo grazie ai panorami fiabeschi mozzafiato.

A differenza del mare, può essere vissuta in diversi periodi dell’anno, ognuno dei quali offrirà  scenari completamente diversi. Un matrimonio in montagna può rivelare piacevoli sorprese; è possibile infatti pensare di sposarsi in inverno, mentre inaspettatamente il cielo getta soffici fiocchi sul momento del bacio, così da ritrovarsi nel posto più freddo mentre ci si riscalda col caldo tepore dell’amore.

Si può pensare ad un matrimonio primaverile con infiniti prati verdi e laghi azzurro smeraldo, dove il suono delle campane del pascolo echeggia per tutta la valle. Matrimoni all’aperto, ma anche in accoglienti baite e alberghi dove creare suggestive scenografie.

Se sognate il vostro matrimonio in questo contesto, prendete in considerazione le Dolomiti, le più belle montagne della magica Italia, dichiarate Patrimonio dell’umanità, saranno di sicuro la scelta giusta. Se è un problema per i vostri invitati raggiungere la location perché troppo distante, potete organizzare un pullman che li accompagni.

Le possibilità sono molte, da una  piccola chiesetta in vetta circondata da prati in estate , e neve in inverno a romantiche baite, agriturismi con chef rinomati, alberghi antichi e moderni che coccolano come nessun’altro il loro ospiti. Qualsiasi sarà la soluzione scelta non si potrà che rimanerne estasiati.

L’amore per la natura non può che spingere a pensare alla montagna come meta del matrimonio e come disse Ruskin le montagne “Sono le grandi cattedrali della terra, con i loro portali di roccia, i mosaici di nubi, i cori dei torrenti, gli altari di neve, le volte di porpora scintillanti di stelle.”

Suggerimenti per  la location :

Le chiese di montagna sono piccole e deliziose, per quanto riguarda l’addobbo si  possono utilizzare decorazioni tipiche del posto come ad esempio: corteccia, rami, fiori e anche  frutti del bosco, more e lamponi selvatici.

Per la location della cerimonia di  idee ce ne  sono davvero tante, un esempio è il fantastico  Castel Ivano in Trentino alto adige un complesso affascinante e perfettamente conservato, unico nel suo genere, immerso in un estesissimo parco secolare. Offre ampie sale, saloni, fiorite corti, logge dove poter trascorrere magiche ore.

Un’ altra  location, tra le più esclusive e romantiche d’Italia è il Cristallo Hotel Spa & Golf di Cortina d’Ampezzo.

Un luogo magico contraddistinto dalla grande eleganza e raffinatezza, l’hotel , in linea proprio con le ultime tendenze del mondo del wedding, propone un pacchetto, chiamato Week end Nuziale, comprensivo di banchetto e pernottamento per gli ospiti.

Il pacchetto inoltre permetterà alla coppia di offrire ai propri ospiti una vera e propria vacanza all’ insegna del relax.

 

0 2.578 views

L’ autunno  oltre a quel tono leggermente triste che vede gli alberi spogliarsi e i giorni più corti è anche una stagione estremamente romantica con i suoi  colori caldi e suggestivi.

Un matrimonio d’autunno può fornire la giusta ispirazione per un’ organizzazione speciale sullo stile un po’  country, dove luci e colori ispirano a un atmosfera rilassante, rustica ed elegante.  Come ben si sa il clima in questo periodo dell’anno tende ad irrigidirsi e a diventare più piovoso,  proprio per questo bisogna prestare un’accurata attenzione alla scelta della location. Meglio evitare cerimonie all’aria aperta, preferire invece  agriturismi o antiche dimore se il desiderio degli sposi è evidenziare il tema stagionale; anche l’idea di un castello medioevale è un’ottima considerazione.

Decorazioni a tema della location :

Tutti i tessuti in giro per il locale devono rispecchiare i tipici colori del clima autunnale , per gli addobbi floreali  si trae ispirazione dagli elementi caratteristici quali:  i  frutti di stagione e  i colori caldi delle foglie secche che vedono tutti i toni del giallo, dell’oro, del rosso e dell’arancio, si può ornare i tavoli con fantastici segnaposto realizzati con cestini di paglia decorati da ricci di  castagne, melograni e ghiande, oppure con semplici pigne. Ancora, si possono evidenziare i profumi della natura con le candele odorose, alla lavanda o allo zenzero così da rendere  l’atmosfera più  romantica e sentimentale.

 Menù :

Le prelibatezze autunnali provengono soprattutto dai boschi, si distinguono per i colori e i sapor decisi. Innanzitutto non possono mancare i profumati funghi porcini  che saranno perfetti per un risotto, una pasta ripiena o in alternativa come contorno da abbinare alla carne, piatti di formaggi guarniti con pere, frutti di bosco e fragoline per decorare torte e dolci.

Bomboniere : Un’ idea molto sfiziosa per ringraziare gli invitati è distribuire all’ interno di cesti in vimini  delle saponette a forma di foglia di vite o candele profumate, per regalare quel senso di calore e familiarità tipico di questo periodo.

 

 

 

 

0 2.506 views

Per rendere più autentico il tuo matrimonio puoi scegliere di eseguire un rito significativo durante la cerimonia :

un rituale molto caratteristico da poter applicare nel giorno delle nozze è il rito della sabbia. Per realizzarlo occorre il seguente materiale :

un vaso in vetro trasparente e due contenitori ripieni di sabbia di quarzo cristallino di colori differenti. Questo rito vuole rappresentare la sabbia, come la vita degli sposi .

Ecco come avviene :
Sia lo sposo che la sposa prenderanno il proprio contenitore con la sabbia ed inizieranno a versarla nel recipiente vuoto facendo in modo che si amalgami, così come si uniranno le loro vite.

Le due sabbie si mescoleranno in modo indissolubile; questo vuole interpretare l’unione di due anime gemelle e la loro futura vita da marito e moglie, con questo rito si può sostituire l’ormai classico volo dei colombi.

Per rendere il tutto ancora più suggestivo in contemporanea al rito si può inserire un sottofondo musicale, oppure si può leggere una bella poesia d’amore.

Altre celebrazioni che possono essere realizzate durante il grande giorno, sono  il rito della luce, dove gli sposi, con in mano una candela accesa, ne accenderanno una terza più grande, che starà a rappresentare l’unione dei loro spiriti e delle loro anime nella volontà di condurre una vita congiunta. Una volta accesa la terza candela, le due minori verranno spente, per indicare che la coppia è diventata un tutt’uno.

Questo delle candele è tra i riti più conosciuti e usati, forse  perché ha un forte impatto emotivo e simbolico: soprattutto se accompagnato da dolci sinfonie di sottofondo e da un panorama mozzafiato!

In fine se desideri un matrimonio ecologico e sostenibile, puoi piantare un albero durante o dopo la cerimonia , come simbolo dell’ amore in continua crescita.

L’albero è molto simbolico perché rappresenta i presupposti che stanno alla base di un matrimonio,ovvero forza, vitalità e radici. Idea molto bella e originale sceglierlo come tema principale delle nozze regalandone uno piccolo a tutti gli invitati al posto delle solite classiche bomboniere.

ULTIMI ARTICOLI