Mio marito gioca a poker!

Condividi!

  • tweet

Con la diffusione della “texana”, il poker a portata di click, iniziate a sentirvi trascurate per il tempo che vostro marito o il vostro compagno passa al pc? O non sapete più che scusa inventare per declinare gli inviti ad uscire, “timorose” di dire che c’è un torneo a cui non può mancare per paura che amici e parenti inizino a pensare che state con un tecnologico biscazziere?

Confessatelo pure: siete addirittura arrivate a rimpiangere il poker che una tantum si concedeva con gli amici e il tarlo della gelosia inizia a far capolino perché l’avete sentito esultare per Anna Kournikova (in gergo pokeristico così si definisce la coppia AK) o parlare di quella volta con due donne (QQ).
Direi che è giunto proprio il momento di smettere di vedere solo gli aspetti negativi della nuova passione del vostro lui per iniziare a considerare quali vantaggi possono derivare dall’avere un compagno pokerista .

Sarà per il senso di colpa per avervi trascurate, sarà che le vincite permettono di avere qualche soldo in tasca in più, ma la nuova passione per il Texas Hold’em potrebbe trasformarsi in un regalo inaspettato, in un week end romantico e rilassante o in quel nuovo divano che desideravate tanto!

Condividere la passione per il poker

Se il vostro compagno, oltre che online, decide di partecipare a qualche evento di poker live, potete sempre accompagnarlo, ricordando che la maggior parte degli eventi si svolgono in splendide città (piene di arte, cultura…e vie dello shopping) o in strutture che, oltre al Casinò, offrono ai clienti Spa e centri benessere, dove lasciarsi coccolare ed essere più belle per accogliere il vostro lui alla fine del torneo.

Infine piuttosto che vedere il poker come un “rivale” che ruba le attenzioni che altrimenti sarebbero dedicate a voi, potete sempre decidere di trasformare un nemico in amico. Chiedete al vostro compagno di guidarvi tra flop, call ed all in, così da dimostrarvi interessate a quello che fa , sfruttando un’occasione per passare del tempo insieme e ritrovare una certa complicità anche nel gioco, senza sottovalutare la possibilità di scoprirvi realmente appassionate…e chissà che l’allieva non riesca a superare il maestro . In questo caso solo un ultimo consiglio: non infierite troppo se quando sarete dall’altra parte del tavolo lui cadrà in un sapiente bluff, proprio come vi ha insegnato!

Il mio nome è Martina e sono una giovane dinamica con una grande passione per il tema del matrimonio. Attraverso il mio blog, Beautiful Wedding, condivido consigli, idee e storie ispiratrici per aiutare le coppie a creare il loro giorno di nozze perfetto. Sono sempre alla ricerca di nuove tendenze e idee creative, e mi piace dare il mio tocco personale a ogni aspetto di un matrimonio, dall'elezione dei luoghi alla preparazione della tavola. Se stai pianificando il tuo matrimonio o semplicemente adori tutto ciò che riguarda i matrimoni, ti invito a seguire il mio blog per ispirarti e divertirti!