Cappello da sposa – Quale modello?

Condividi!

  • tweet

Immagine tratta da Zankyou.it

Nel tentativo di risultare originali e un po’ più estrose, le spose sono sempre alla ricerca di idee nuove per stupire nel giorno delle nozze . Soprattutto per chi ha deciso di sposarsi non nel periodo più caldo dell’anno, ma in quello “più fresco”, che sia autunno o inverno, una delle trovate più intriganti è il cappello . In sostituzione del velo, questo accessorio va, però, indossato in certe situazioni, visto che c’è un galateo anche per questo! Vediamo cosa non si deve fare.

Mai indossare il cappello in chiesa

Se avete deciso di mettere il cappello nel giorno del vostro matrimonio, state attente a non indossarlo in chiesa. Il cappello, infatti, si addice al rito civile e non a quello religioso. La soluzione, quindi, se proprio non potete farne a meno è di ricoprirvi il capo solo nel momento del ricevimento o, altrimenti, di optare per un cappello più sobrio. Ce ne sono, infatti, di alcuni intrecciati, fatti all’uncinetto, che sono più leggeri e danno molto meno nell’occhio.

Mai indossare il cappello oltre le 12.00

Il cappello è indicato per le spose che celebrano il proprio matrimonio entro le 12.00 e non nel pomeriggio o nella sera. E’ ovvio che non tutti conosceranno così bene le regole del bon ton per poter notare se le avete rispettate oppure no, ma ora che voi le avete apprese non potrete esimervi dal seguirle!

Non dimenticare il coordinato con l’abito da sposa

Per quanto si possa pensare al cappello come ad un accessorio a parte, esso, in realtà, va assolutamente coordinato con l’abito da sposa, sia per quanto riguarda il modello che il tessuto. E’ evidente che un vestito da sposa romantico, con gonna ampia, paillettes e perline non si addice al cappello. E’ più adatto un abito semplice, senza troppi sfarzi che abbia proprio nel cappello la sua punta di egocentrismo.

Non c’è limite d’età

Non c’è un età entro la quale è “lecito” indossare il cappello. Tutte le età sono adatte anche se, va detto, ci sono delle situazioni in cui preferirlo al velo è addirittura d’uopo. E’ il caso delle spose che celebrano le seconde nozze o delle “over 30”, ma nulla impedisce di indossarlo sempre e comunque!

I modelli di cappello

Il modello a cuffietta è il più utilizzato proprio perché si può indossare anche in chiesa. La cuffietta di solito si accosta ad abiti in stile impero, ma è impiegata anche per altre tipologie di abito. Molto bella è anche la veletta , usata nel passato e tornata di recente in voga.

Il cappello con veletta, infatti, è oggi molto trendy e chic e si abbina agli abiti minimal e alle spose che vogliono stupire con un tocco di eleganza insolita.

Chi si sposa d’inverno potrà scegliere tra un colbacco , decisamente più impegnativo, oppure per un cappello abbellito con piume: giocare con la fantasia ha sempre un buon esito!

Il mio nome è Martina e sono una giovane dinamica con una grande passione per il tema del matrimonio. Attraverso il mio blog, Beautiful Wedding, condivido consigli, idee e storie ispiratrici per aiutare le coppie a creare il loro giorno di nozze perfetto. Sono sempre alla ricerca di nuove tendenze e idee creative, e mi piace dare il mio tocco personale a ogni aspetto di un matrimonio, dall'elezione dei luoghi alla preparazione della tavola. Se stai pianificando il tuo matrimonio o semplicemente adori tutto ciò che riguarda i matrimoni, ti invito a seguire il mio blog per ispirarti e divertirti!